Vai menu di sezione

Compartecipazione ai costi per lo smaltimento rifiuti urbani. Intervento a carattere sociale ed assistenziale.

L'applicazione del metodo puntuale  della tariffa rifiuti, può di fatto determinare situazioni di particolare aggravio per nuclei famigliari con persone non del tutto autosufficienti che necessitano dell'uso di pannoloni. Al fine di limitare l'onerosità dello smaltimento dei rifiuti nei casi predetti, l'Amministrazione comunale ritiene di dovere intervenire, nell'espletamento delle proprie funzioni sociali ed assistenziali, con un contributo sulla quota parte dei costi variabili; tale contributo andrà a coprire il 50% della quota variabile della tariffa applicata ad utenze domestiche che, per motivi sanitari, devono fare uso di pannoloni, per persone non più autosufficienti, nel rispetto dei seguenti criteri/requisiti:

- applicabilità nel caso di svuotamenti in numero superiore a litri 1.440/anno;
- la situazione di non autosufficienza verrà dimostrata mediante esibizione di copia dell'autorizzazione, per il periodo di riferimento, rilasciata dall'Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari, al ritiro presso farmacie o ditte abilitate di pannoloni sagomati e/o altri materiali ausiliari sanitari, quali sacchetti per stomie e sacchetti per drenaggi;
- liquidazione complessiva entro il limite massimo dello stanziamento pro 2018, di Euro 2.000,00;
- il beneficio predetto verrà erogato sulla base della documentazione prodotta a cura dell'utenza interessata (copia delle fatture di Fiemme Servizi S.p.A.), recante l'indicazione degli svuotamenti effettuati nel 2017.

torna all'inizio del contenuto
Pagina pubblicata Lunedì, 16 Aprile 2018
torna all'inizio del contenuto