Ti trovi in:

Home » Comune » Documenti » Nomine e designazioni

Menu di navigazione

Comune

Nomine e designazioni

di Venerdì, 28 Febbraio 2014 - Ultima modifica: Venerdì, 28 Marzo 2014

Nomine e designazioni

Immagine decorativa

La SAGIS è incaricata del servizio pubblico di amministrazione e gestione dei seguenti immobili e relativi impianti ed attrezzature: stadio Dossi, situato in Via Dossi; piscina, situata in Via Rossini; tennis, situato in loc. Parco della Pieve; stadio del ghiaccio, situato in Via Cermis; palazzo dei congressi, situato in Via F.lli Bronzetti.

Immagine decorativa

A Cavalese circa 500 famiglie, numerose aziende, uffici, supermercati, scuole, alberghi e l'ospedale sono riscaldati dalla rete del teleriscaldamento che, partendo dalla centrale di cogenerazione porta presso gli edifici l'acqua calda a 95° C.
L'acqua, attraverso un viaggio nelle tubazioni sotterranee della città, giunge sino agli edifici allacciati per cedere il calore necessario all'acqua dell'impianto interno, affinché ogni utente possa riscaldare gli ambienti in cui vive ed avere l'acqua calda per scopi di cucina ed igienico sanitari.
Una volta ceduto il calore, l'acqua del teleriscaldamento, scesa a circa 70° C., ritorna in centrale per essere riportata alla massima temperatura e per ricominciare il suo viaggio.

Immagine decorativa

Il Comune di Cavalese ha aderito con deliberaizone n. 106, dd. 08.09.1977 al Consorzio di Vigilanza boschiva tra i comuni di Cavalese, Carano, Daiano, Varena e Tesero. L'assemblea consorziale è composta da un rappresentante per ciascun Comune consorziato in seno ai rispettivi Consigli comunali.

Immagine decorativa

L'isituzione ha il compito di:

  • adottare iniziative culturali che contribuiscano all'educazione permanente dei cittadini nel mondo dell'arte contemporanea;
  • curare l'attività artistica didattica in collaborazione con le scuole;
  • provvedere all'organizzaizone periodica di mostre legate principalemtne all'arte moderna e contemporanea,
Immagine decorativa

La Fondazione ha come scopo principale la tutela e la valorizzazione della natura e dell'ambiente, nonchè, in modo particolare, quello di svolgere attività volte al perseguimento di finalità di solidarietà sociale, rese a persone bisognose, che si trovino in situazioni analoghe o simili a quelle dei disastrati della Val di Stava, di Longarone e del Cermis, causate dal comportamento umano colposo.

indirizzo mail: info@stava1985.it Tel. +39.0462.814060 | Mobile +39.347.1049557

Immagine decorativa

Costituita da parte dei comuni di Ala, Borgo Valsugana, Cavalese, Cles, Mezzolombardo, Pergine Valsugana, Riva del Garda, Rovereto, Tione di Trento e Trento. ll Coordinamento organizza il circuito invernale di teatro primario, coinvolgendo tutti i comuni soci, sensibilizza la diffusione degli spettacoli teatrali nei vari gradi della scuola  ed è al servizio del comuni aderenti.

Immagine decorativa

la Scuola Materna di Cavalese e Masi è stata tresformata da I.P.A.B. in Fondazione di diritto privato, con effetto dal 01.01.2010. Ha lo scopo di accogliere di norma tutti i bambini che hanno compiuto il terzo anno di età, fino all'inizio dell'obbligo scolastico, di promuoverne lo sviluppo, la crescita culturale e la socializzazione, assicurando una concreta realizzazione del diritto allo studio.

Immagine decorativa

Il  comitato di gestione definisce gli orientamenti dell'attività educativa  della scuola, adottando quelli contenuti nel D.P.R. 10 settembre 1969, n. 647. Vigila sul funzionamento del servizio di mensa e delibera su orari, calendari, anche speciali e iscrizioni. Fa proposte su trasporti, iniziative assistenziali, attrezzature e materiali alla Comunità di Valle, alla Provincia e al consiglio scolastico distrettuale.

Immagine decorativa

Il principale scopo del Consorzio BIM dell'Adige è quello di favorire il progresso economico e sociale della popolazione residente nei comuni che ne fanno parte. Più specificatamente, la tutela dei diritti delle popolazioni di montagna in relazione all'utilizzo del sovracanone derivante dallo sfruttamento delle acque del proprio territorio in funzione della produzione di energia idroelettrica.